Domenica 28 marzo: GITA A NAPOLI

admin | febbraio 27th, 2010 - 20:33

BaRock-webDOMENICA 28 MARZO
Movimentazioni on tour
GITA A NAPOLI

Quota di partecipazione:
soci 45,00 euro
non soci 48,00 euro
bambini fino a 6 anni: 40,00 euro

La quota comprende: viaggio pullman, visite guidate alla CITTA’ DELLA SCIENZA,
al planetario e al Museo d’arte contemporanea MADRE con la mostra BAROCK
(ingresso solo Museo MADRE con mostra: 8,00 euro di sconto adulti 6,00 euro
bambini – ingresso solo CITTA’ DELLA SCIENZA: 3,00 euro di sconto solo adulti)
MADRE SCIENZA

Info e prenotazioni: 085.4429521 – movimentazioni_pe@email.it
Infoweb: www.movimentazioni.org – www.museomadre.it – www.idis.cittadellascienza.it

Per saperne di più … clicca su read moreGITA A NAPOLI

Una gita all’insegna della contemporaneità partenopea, dalla visita alla Città della Scienza di Bagnoli con le meraviglie del suo planetario al MADRE il primo grande museo d’arte contemporanea campano.
La visita al Science Centre è una vera e propria avventura: un’esperienza viva che richiede curiosità e spirito critico, un viaggio emozionante e sorprendente nel mondo della scienza e della tecnologia all’insegna dell’interattività.
Il Museo d’Arte Contemporanea Donna Regina (M.A.D.R.E) sorge nel cuore storico di Napoli e deve il proprio nome all’edificio che lo ospita, il Palazzo Donnaregina. Dell’antico complesso conventuale rimangono oggi solo due chiese: la chiesa omonima che si affaccia su piazza Donnaregina, costruita in epoca barocca, e la chiesa trecentesca di Donnaregina “vecchia” in stile gotico, oggi aperta al pubblico in occasione di mostre ed eventi speciali organizzati dal Museo. Inaugurato nel 2005 il Madre è oggi una struttura d’eccellenza europea per l’Arte contemporanea.
Il MADRE in questo periodo ospita una grande mostra collettiva dal titolo BAROCK – Arte, Scienza, Fede e Tecnologia nell’Età Contemporanea. 
La mostra si pone l’obiettivo di approfondire le similitudini tra le tematiche culturali che sembrano caratterizzare il nuovo inizio di secolo e quelle che resero grandioso e potente l’immaginario visivo dell’epoca barocca. Scopo di Barock è l’individuazione di questioni e di problematiche che siano state preponderanti nel XVII secolo e che caratterizzino anche il nostro tempo. Ciò che accomuna a colpo d’occhio gli artisti presenti nella mostra ai maestri del barocco è il fatto che operano tutti attraverso immagini “sensazionali”, che puntano a colpire i sensi, ad essere estreme nella loro violenza, nella loro sensualità, nella loro franchezza, sovvertendo ogni categoria e sconfinando da ogni definizione.

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.